C.R.E. – Centro di Ricerche Ecologiche

è la maggiore realtà italiana operante nel settore del trattamento e del recupero dei fanghi biologici in agricoltura. L’azienda rappresenta oggi il perno di una filiera produttiva virtuosa, che trasforma il materiale di risulta dei depuratori biologici in concime certificato e ricco di sostanze nutritive preziose per l’agricoltura.

CHI SIAMO

La storia di C.R.E. è una storia di eccellenza, frutto di una esperienza di oltre 30 anni. Attraverso i propri impianti di Maccastorna (LO), Lomello (PV) e Meleti (LO), C.R.E. è in grado di recuperare ogni anno fino a 365.000 tonnellate di materiale, che viene reimmesso nella filiera produttiva e diventa una risorsa per la concimazione dei terreni.

L’azienda opera, dunque, come tassello nella catena della produzione alimentare, in conformità rispetto alle indicazioni delle Norme Comunitarie che promuovono il completo riuso e recupero di materiale altrimenti destinato a forme di smaltimento e incenerimento dannose per l’ambiente.
Non a caso, C.R.E. intrattiene rapporti di collaborazione con oltre 250 aziende agricole, che scelgono di utilizzare i fanghi biologici per dare nutrimento alle proprie colture e far crescere una produzione agricola riconosciuta, a livello internazionale, come il fiore all’occhiello della Lombardia.
C.R.E. occupa circa 30 dipendenti diretti e genera un indotto che crea lavoro per almeno 100 addetti. Nell’anno 2015, C.R.E. ha investito più di 15 milioni di euro per alimentare la propria attività di impresa.

In ciascun passaggio della propria attività industriale, C.R.E. è attenta all’ambiente e alla sicurezza, nel rispetto delle normative che disciplinano il settore e assicurano che i fanghi biologici siano perfettamente adatti ad essere reimpiegati in agricoltura.
Nello specifico, C.R.E. è in possesso della certificazione UNI EN ISO 9001 e 14001 e adotta volontariamente un Modello di Organizzazione e Gestione secondo i dettami del DLgs. 231/2001.

Opera in ottemperanza alla Determinazione Dirigenziale della Provincia di Lodi n. REGTA/481/2008 del 23/09/2008, al Decreto Regione Lombardia n. 661 del 27/01/2011 e s.m.i. e alla Determinazione Dirigenziale della Provincia di Lodi REGDE/68/2016 del 3/02/2016 e s.m.i. per lo stoccaggio, il trattamento e l’utilizzo in agricoltura di fanghi di depurazione biologica delle acque di scarico provenienti da terzi.

È parte del gruppo C.R.E. anche Gadfer, società partecipata al 75% e attiva nel settore del trasporto dei fanghi e di altri rifiuti speciali non pericolosi.

MISSION

Responsabilità e innovazione sono le chiavi alla base del successo di C.R.E., riconosciuta a livello nazionale ed europeo come la realtà di maggiore rilievo nel settore.
Responsabilità significa, per C.R.E., rispetto per la terra, le comunità che la abitano e l’ambiente. Siamo una realtà radicata sul territorio, che ci ha visto crescere nell’arco di 3 decenni. Crediamo nell’economia circolare e nella possibilità di ridurre l’impatto ambientale di ciascun prodotto, attraverso il suo recupero: con la nostra attività, puntiamo a fare di più, con meno.
Attraverso il riutilizzo agricolo dei fanghi biologici contribuiamo, infatti, a recuperare risorse che hanno ancora una valenza positiva e che verrebbero altrimenti conferite in discarica o incenerite, con un pesante impatto ambientale e socio-economico.

L’impegno di C.R.E. sul fronte dell’economia circolare è confermato dall’adesione a EFAR, la European Federation  for Agricultural Recycling, che, anche in Italia, aggrega il comparto del recupero dei fanghi biologici e ne promuove le Best Practice.
Su questa visione, si innesta la vocazione di C.R.E. all’innovazione: crediamo nella ricerca e nello sviluppo tecnologico, che ci consentono di eccellere dal punto di vista della produzione industriale e della sostenibilità ambientale.
L’innovazione è il filo rosso che collega tutti gli snodi della nostra attività: dagli impianti, dotati delle più moderne attrezzature e tecnologie, ai dispositivi per il contenimento degli odori, fino ai laboratori indipendenti in cui analizziamo i campioni dei terreni e dei fanghi.

logo Gadfer Servizi Ecologici

GADFER

Gadfer, società partecipata al 75% da C.R.E., è attiva nel trasporto dei fanghi e di altri rifiuti speciali non pericolosi. Operando in stretta simbiosi con C.R.E., garantisce affidabilità e puntualità nelle operazioni di conferimento dai depuratori verso gli impianti di stoccaggio e trattamento.

Attraverso una ampia gamma di mezzi (motrici e rimorchi dotati di cassoni scarrabili, bilici e mezzi d’opera), Gadfer è in grado di coprire tutte le esigenze in termini di portata. In virtù della disponibilità di automezzi idonei all’accesso ai campi agricoli, garantisce anche la possibilità di effettuare trasporti legati alle operazioni di recupero agronomico dei fanghi.
Gadfer S.r.l. è iscritta all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali nelle categorie 4B, 1E e 8C ed è certificata ISO9001 e ISO14001.